Manifesti pubblicitari: 9 buone pratiche per realizzarli Totalvision 17:11

Rendi i tuoi manifesti pubblicitari più efficaci con 9 semplici accorgimenti

 

1. Partire con una buona idea: il concept. Idee originali e inaspettate rendono la stampa manifesti pubblicitari, cosi come qualsiasi altro tipo di pubblicità, incisiva ed impattante. E’ importante soffermarsi per chiedersi quale messaggio vogliamo trasmettere, qual è il modo giusto per farlo e quale immagine (visual) o insieme di immagini può assolvere meglio questa funzione.

2. Creare un’identificazione immediata. Assicurati che la tua utenza riconosca immediatamente il tuo marchio e lo associ alla tua azienda, è fondamentale che sia ben visibile il nome dell’inserzionista.

3. Breve Copy. Non inserire troppo testo nella tua grafica e semplifica al massimo la comprensione. Ricorda che molti vedranno i tuoi manifesti in mobilità, non deve essere la monografia della tua azienda!

4. Font grandi e leggibili. La scelta del lettering, non è da sottovalutare, se scegli i manifesti 6×3 o il grande formato in genere, ricorda di usare caratteri grandi almeno 30 cm per il messaggio principale. Ricorda che verranno visti da almeno 100m di distanza, per cui è importante che il core del testo venga evidenziato da un font grande e magari in grassetto.

5. Aumenta lo Spessore delle Linee. Uguale come sopra, se decidi di utilizzare delle linee per evidenziare o separare il testo tieni conto che in lontananza le linee sottili scompaiono.

6. Dimentica la regola dello”Spazio Negativo”. Lo spazio negativo, o bianco, fondamentale nella pubblicità di stampa o nel web, non è così importante nei manifesti per affissione, cerca di sfruttare al meglio tutta la superficie che hai a disposizione, senza incappare nella sovrabbondanza caotica.

7. Utilizza colori vivaci e brillanti e crea contrasti. Sii audace con i colori. Essere soft non serve a molto quando devi attirare l’attenzione di chi è in movimento o deve percepire il tuo manifesto da una certa distanza.

8. Resta con una idea chiave o un obiettivo. Non perderti nei dettagli, ma conserva il focus sul vero obiettivo del tuo manifesto: qual è l’invito che vuoi rivolgere al tuo pubblico?

9. Saper guardare (da) lontano. Ora che hai terminato la realizzazione della grafica fermati un attimo e guarda la stampa dei manifesti a 4 metri di distanza per cinque secondi. Riesci a capirli? Questo ti aiuterà a comprendere se i conducenti o i pedoni ne rimarranno colpiti e lo noteranno.